Il cotone biologico è il miglior alleato per la pelle dei bambini

0

Buona parte dell’abbigliamento per bambini e per neonati è realizzato in cotone biologico, che tratta con estrema delicatezza le loro pelli sensibili. Il cotone biologico è ideale anche per gli adulti, ma non va confuso con il cotone tradizionale rispetto al quale presenta differenze tangibili che andiamo a scoprire in questo articolo.

Cotone biologico e cotone tradizionale: quali sono le differenze?

Cominciamo col dire che il cotone rappresenta il 50% della produzione mondiale tessile e che è la seconda industria più inquinante del pianeta. Proprio per questo motivo sta crescendo l’industria del cotone organico, o biologico, che invece è molto più ecosostenibile e tratta con estrema cura e attenzione la pelle dei bambini.

Questo particolare materiale è coltivato senza l’uso di pesticidi, viene sbiancato senza cloro ed è tinto senza bromuro. Questo significa che gli operatori del settore possono lavorare in un ambiente molto più salubre senza rischi per la loro salute e vengono pagati anche meglio.

Il cotone biologico può essere considerato un materiale green e rispettoso dell’ambiente sin dalla semina, poiché i semi utilizzati non sono OGM, richiedono molta meno acqua rispetto ai semi di cotone convenzionali, riducendo quindi il consumo idrico, e resistono meglio alle malattie.

Nella fase di coltivazione non vengono usati pesticidi o fertilizzanti chimici, ma solo compost e fertilizzanti naturali che non hanno alcun impatto sull’ambiente. Una volta concluso il raccolto il cotone viene trattato e sbiancato con perossido di idrogeno piuttosto che con il cloro, inoltre i coloranti aggiunti non contengono metalli pesanti e cancerogeni.

Un materiale soffice per neonati e bambini

Il cotone organico offre prestazioni decisamente migliori rispetto al cotone tradizionale per l’abbigliamento biologico per bambini, poiché è molto più morbido a contatto con la pelle e presenta una fibra più spessa.

Il cotone organico è inoltre antiallergico, quindi non c’è il rischio che neonati e bambini sviluppino reazioni allergiche o irritazioni sulla pelle. Sono tantissimi gli articoli in cotone biologico che possono essere usati per i neonati: pigiami, body e sacchi a pelo per preservare la delicata pelle dei più piccoli.

Anche per quanto riguarda la biancheria da letto in commercio esistono diversi prodotti realizzati con questo materiale: dai lenzuoli in cotone fino ai piumini e i copripiumini da utilizzare per i più grandicelli.

Le certificazioni di cotone organico

Come accertarsi del fatto che il cotone sia effettivamente organico? Ci sono due etichette di certificazione: Oeko Tex e GOTS.

Oeko Tex è un’etichetta che garantisce sulle caratteristiche ecologiche dei tessuti e assicura che i tessuti e le fibre non contengono alcun prodotto tossico o che potrebbe rivelarsi dannoso per l’ambiente o per il corpo.

La certificazione GOTS è invece il sistema di certificazione dei prodotti tessili più affidabile e credibile per il consumatore finale e assicura la produzione sostenibile dei capi d’abbigliamento. Tale certificazione garantisce che sono stati rispettati tutti gli standard di produzione previsti dalla normativa, dalla semina fino al prodotto finito messo in commercio. Viene quindi certificato che tutti i processi produttivi utilizzati sono rispettosi dell’ambiente e socialmente responsabili.

I commenti sono chiusi.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy