Gli alimenti più calorici al mondo

17

Quante volte vi sarete domandati cos’è che fa ingrassare, quali sono i cibi da evitare o con quale dieta si perde peso nel modo giusto.

Risponderemo a queste domande, segnalandovi i cibi più calorici in circolazione.

Innanzitutto, ci teniamo a precisare che la quantità media di calorie utile a soddisfare il fabbisogno giornaliero, si aggira intorno alle 2000-3000 al giorno.

Una volta superata questa soglia, si tende ad ingrassare oltre che a esporsi a malattie cardio-vascolari. Ovviamente sarà meglio tenersi in forma cominciando proprio da un’alimentazione corretta.

Di seguito quali sono gli alimenti più calorici al mondo.

Olio

L’olio si divide in due macro categorie: extravergine d’oliva e raffinato.

Fondamentale per la dieta mediterranea, si ottiene tramite la spremitura delle olive e si differenzia per tipo di estrazione.

Eccellenza italiana invidiata dal mondo intero, per 100 ml di olio troverete 880 calorie in media.

Questo se viene usato a crudo, se lo scaldate possono addirittura salire a 1000 calorie.

Il suo punto di forza è l’alta digeribilità e il suo apporto benefico ad ossa ed articolazioni.

Bisogna usarlo moderatamente in quanto potrebbe farvi ingrassare rapidamente.

Se usato per friggere, l’olio farà aumentare le calorie anche all’alimento che state usando.

Uova

L’uovo è uno dei cibi più calorici esistenti.

Presente in vari tipi come di gallina o di quaglia, in media possiede 90 calorie per 60-70 g di alimento.

Colesterolo e grassi insaturi sono presenti in elevate quantità e si sconsiglia di consumare più di 2-3 uova a settimana.

Il suo punto di forza è l’energia istantanea che riesce a dare appena consumato.

Ricordate che è contenuto in tanti prodotti come torte, biscotti, impasti dolci o salati e così via.

Burro

Ottenuto dalla lavorazione del latte, il burro si presenta come un alimento grassoso e carico di colesterolo.

In 100 g di burro è possibile trovare in media 700 calorie ed è consigliato di non abusare del prodotto ma consumarne massimo 10-12 g al giorno.

Oltre questa dose potreste essere esposti a malattie cardio-vascolari.

È contenuto in dolci e biscotti e può essere consumato anche al naturale.

Grano

Non è ai livelli dei precedenti alimenti ma fa comunque ingrassare.

Contiene 300 calorie ogni 100 g che possono variare in basa al tipo e alla quantità di grano contenuto.

La pasta è considerato uno dei pasti principali e viene usata fin dall’antichità.

Contribuisce a migliorare il metabolismo ed è consigliato un uso giornaliero.

Calorie Tuberi e Legumi

Lenticchie, fagioli, ceci e patate hanno tutti in comune la presenza di un alto numero di calorie.

I tuberi e i legumi fanno sicuramente ingrassare, ad esempio le patate sono ricche di vitamine e proteine, riescono a trattenere grassi e odori degli alimenti con cui vengono a contatto e quindi bisogna fare particolare attenzione al loro utilizzo in cucina.

I ceci invece hanno ben 350 calorie per 100 g di prodotto, primato assoluto per la categoria, al pari con i fagioli di tipo borlotti che contengono 300 calorie per ogni 100 g.

I commenti sono chiusi.